NET-WORK | I percorsi creativi dei giovani artisti torinesi attraverso le opportunità della rete BJCEM
29 ottobre 2018

Marco Trulli racconta i progetti con BJCEM all’Affordable Art Fair Milano

La nona edizione di Affordable Art Fair Milano aprirà al Superstudio Più il 25 gennaio 2019, con il titolo “Lose Yourself in Art”. Ottantacinque gallerie provenienti da tutto il mondo si daranno appuntamento nel capoluogo lombardo, con l’obiettivo di creare un mercato dell’arte più avvicinabile anche dai collezionisti e dagli appassionati più giovani.
 
Nel quadro della Fiera, il curatore Marco Trulli è stato inviato a raccontare i progetti da lui seguiti all’interno del Network BJCEM. Trulli ha fondato Cantieri d’Arte / La ville ouverte, progetto di arte contemporanea che dal 2005 invita artisti nella Tuscia per residenze e progetti nello spazio pubblico; nel 2013 è stato uno dei curatori di Errors Allowed – Mediterranea 16, sedicesima edizione della Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo presso la Mole Vanvitelliana di Ancona; nel 2017 ha co-curato “Mediterranean landscapes”, un progetto di residenza internazionale sul paesaggio Mediterraneo; coordina la piattaforma itinerante “La Ville Ouverte”, che indaga la relazione tra pratiche artistiche e contesti sociali ed urbani in area euro-mediterranea; è responsabile dei progetti culturali di Arci Viterbo e ha curato la pubblicazione “La ville ouverte politiche e poetiche dello spazio pubblico mediterraneo“, edita nel 2018 da Viaindustriae publishing.
 
L’incontro con Trulli è inserito nel quadro di “Mediterranean Collection”, un ciclo di incontri curato da Ludovica Cadario. Appuntamento presso l’Installazione Cosmonauti alle 15.30 di sabato 26 gennaio.

BJCEM is supported by:

Logo comune di Torino