Words4link

Scritture migranti per l’integrazione

Il progetto “Words4link – scritture migranti per l’integrazione” vede come capofila la cooperativa sociale Lai-momo e come partner il Centro Studi e Ricerche IDOS e l’Associazione Culturale Mediterraneo (ACM). Aderiscono al progetto la Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée (BJCEM) e le associazioni Eks&Tra, Razzismo Brutta Storia, Le Réseau.

Pensato per valorizzare e diffondere in Italia la conoscenza e la lettura di quella complessa produzione letteraria che per convenzione è chiamata scrittura migrante, Words4link intende promuovere il confronto e lo scambio di buone pratiche in tale ambito.

Per agevolare questo processo, il progetto prevede la creazione di una rete di soggetti ed enti attivi nel settore; una mappatura degli attori chiave (autori, associazioni, libreria, media e editori); l’organizzazione di incontri tra autori, editori, giornalisti e pubblico, lo scambio di buone pratiche, e una campagna di comunicazione nazionale ed europea sulle scritture migranti.

I promotori del progetto Words4link pensano che la scrittura migrante possa contribuire a innescare un cambiamento nella rappresentazione dei migranti nell’immaginario collettivo, affinché si creino a livello sociale e dell’opinione pubblica condizioni sempre più favorevoli alla convivenza con cittadini dei Paesi terzi, superando le percezioni negative e i pregiudizi che si stanno diffondendo in Europa.

Il Centro studi e ricerche IDOS ha avviato l’attività di ricerca per la mappatura degli attori chiave, contattando realtà attive nel settore, autori ed editori, chiedendo loro di completare/compilare un form di rilevazione. Le informazioni così raccolte confluiranno sulla piattaforma del progetto, concepita come uno strumento di promozione presso il pubblico e di collegamento tra i soggetti coinvolti.

Chi cerchiamo?

Autori/rici provenienti da Paesi non comunitari o nati in Italia, ma con origini straniere, che utilizzano la lingua italiana per esprimersi, tanto in ambito letterario (prosa e poesia) quanto giornalistico o saggistico. Siamo anche interessati a case editrici, associazioni, iniziative di ricerca, librerie, media che lavorano per la diffusione e la promozione delle scritture migranti.

Qual è l’obiettivo?

Innanzitutto conoscere e far conoscere questi soggetti. E poi incentivare la lettura delle loro opere, aumentandone la visibilità, valorizzandone l’influenza nell’opinione pubblica e l’apporto nella comprensione della contemporaneità. Per questo stiamo strutturando una piattaforma interattiva che possa diventare un punto di riferimento: uno strumento utile tanto agli autori/rici quanto al pubblico per creare una rete e per condividere informazioni.

Sei o conosci un autore/rice di origine migrante che ha all’attivo almeno una pubblicazione (anche on-line) negli ultimi 10 anni?

Aiutaci a coinvolgerlo/la nel progetto! Qui una scheda di base per delinearne il profilo e l’attività:

Autori/rici: https://it.surveymonkey.com/r/AUTORI

Enti: https://it.surveymonkey.com/r/WORK-1

Grazie per la collaborazione!

Il progetto può essere seguito attraverso questi canali:

FB: https://www.facebook.com/Words4link/

TW: https://twitter.com/words4link

“Words4link – Scritture migranti per l’integrazione” è un progetto co-finanziato dal FONDO ASILO MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE 2014 – 2020, Obiettivo Specifico “2. Integrazione / Migrazione legale” – Obiettivo Nazionale “ON 3 – Capacity building – lett m) – Scambio di buone pratiche – inclusione sociale ed economica SM”

BJCEM is supported by:

Logo comune di Torino