COP_FB_1920X1080

Through the Barricades

Dal 3 Dicembre 2015 al 10 Gennaio 2016

Fabbrica del Vapore, Via Procaccini 4, MILANO

ORARI

LUNEDÌ – DOMENICA 14.00 > 19.30

7-8-25-26 DICEMBRE / 1-6 GENNAIO 16.00 > 19.30

INVITO_DIGITALE

L’Associazione internazionale BJCEM celebra i primi trent’anni della Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo, con una mostra in programma dal 3 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 alla Fabbrica del Vapore di Milano.

L’esposizione, curata da Andrea Bruciati, organizzata da BJCEM in collaborazione e con il sostegno del Comune di Milano e con il supporto del Programma Creative Europe dell’Unione Europea presenta oltre venti opere dei maggiori talenti emersi dalla partecipazione alle prime 16 edizioni della Biennale, nell’ambito delle arti visive, dal collettivo IRWIN a Grazia Toderi, da Miltos Manetas a Vanessa Beecroft, da Tobias Putrih a Damir Očko ad altri.

Il titolo della rassegna, Through the Barricades, riprende quello di un famoso brano degli Spandau Ballet, uno dei gruppi di culto degli anni ’80. E proprio in quel decennio ebbe inizio l’avventura di BJCEM, con Tendencias, una rassegna organizzata nel 1984 a Barcellona.

“Quel decennio – ricorda Andrea Bruciati – caratterizzato da incoscienza, slancio anarchico e ottimismo trovava nell’apertura delle frontiere attraverso la creatività uno dei suoi punti strutturali e originali di forza. Uno sguardo orizzontale rivolto a tutti i media concorrevano per la prima volta a formare una piattaforma trasversale, dove utopisticamente si affermava la volontà di ripartire dalla costruzione di una nuova società attraverso le sue dinamiche positive e pulsionali che animavano quelle generazioni per l’abbattimento di ogni qualsivoglia barriera”.

Mathieu Kleyebe Abonennc

Mathieu K. Abonnenc
An Italian Film (Africa Addio).
Courtesy: Marcelle Alix, Paris

Ocko

Damir Ocko
TK (Pause scores), 2014.
Courtesy: Galleria Tiziana Di Caro, Napoli

Con Through the Barricades si vuole evidenziare lo spirito, improntato alla ricerca e alla sperimentazione, supportato dalla Biennale negli ultimi 30 anni, attraverso alcuni dei più luminosi talenti, emersi delle partecipazioni per le arti visive di queste 16 edizioni.

Si partirà da quella di Barcellona del 1985, con il collettivo sloveno IRWIN, per passare alle partecipazioni di Grazia Toderi e Miltos Manetas a Salonicco nel 1986, a quelle di Vanessa Beecroft, Eulalia Valldosera, Adel Abdessemed a Lisbona nel 1994, a Vasco Araújo, Tobias Putrih, a Roma nel 1999. Gli appuntamenti BJCEM del nuovo millennio si apriranno con le opere di Erzen Shkololli, presentate a Sarajevo nel 2001, con quelle di Mathieu K. Abonnenc, Ayreen Anastas, Giorgio Andreotta Calò, Haris Epaminonda, a Napoli nel 2005, di Damir Očko, in Puglia nel 2008. In tempi più recenti, le edizioni di Salonicco, nel 2011, e di Ancona, nel 2013, saranno ricordate coi lavori, rispettivamente, di Didem Erk e di Ayman Ramadan. Tutti gli artisti coinvolti sono stati invitati a partecipare al progetto espositivo come testimonial di questa avventura lunga tre decenni, in quanto riconosciuti attori protagonisti dei cambiamenti del panorama creativo del recente passato, ma che prefigurano criticamente anche quelli a venire.


Through the Barricades – Catalogue

Inaugurazione 3 dicembre alle ore 19, Fabbrica del Vapore, Via Procaccini 4, Milano. ORARI LUNEDÌ – DOMENICA 14.00 > 19.30 7-8-25-26 DICEMBRE / 1-6 GENNAIO 16.00 > 19.30 Ufficio stampa CLP RELAZIONI PUBBLICHE VIA F.LLI BRONZETTI 27 – 20129 MILANO

ANNA DEFRANCESCO ANNA.DEFRANCESCO@CLPONLINE.IT TEL. 02-36755700 clponline.it
Through the Barricades - Milano 2015

TODERI

Grazia Toderi, Rosso Babele, 2006. Courtesy: Galleria Giò Marconi, Milano

Irwin

IRWIN, First decade, 1993. Courtesy: the Artist and Galerija Gregor Podnar, Berlin

Through the Barricades

December 3, 2015 – January 10, 2016

 

Fabbrica del Vapore, Via Procaccini 4, MILAN

OPENING HOURS   MONDAY – SUNDAY 14.00 > 19.30   7-8-25-26 DECEMBER / 1-6 JANUARY 16.00 > 19.30

The exhibition presents more than twenty artworks of the most important talents emerged in these 16th past editions of the Biennale, in the field of visual arts, from the collective IRWIN to Grazia Toderi, from Miltos Manetas to Vanessa Beecroft, from Tobias Putrih to Damir Očko and many others. BJCEM celebrates the first thirty years of Biennale of Young Artists from Europe and the Mediterranean with an exhibition, from December 3rd 2015 to January 10th 2016 at Fabbrica del Vapore in Milan. The exhibition, curated by Andrea Bruciati, is promoted by BJCEM in collaboration and with the support of the Municipality of Milan and with the support of the Creative Europe programme of the European Union. Through the Barricades takes its title from a famous song by Spandau Ballet, one of the most famous bands of the 80s. It is exactly in that decade that the BJCEM adventure started, with Tendencias, an exhibition held in Barcelona in 1984. “That decade – remember Andrea Bruciati – was characterized by unconsciousness, anarchic impulse and optimism, and it found in the opening of the boundaries through creativity one of its structural and original points of strength. An horizontal gaze, pointed to all the media, contributed to create a cross-platform, where utopically was affirmed the will to create a new society through its positive dynamics, which animated that generations for the demolition of any barrier”. Through the Barricades wants to highlight the unique spirit, characterized by research and experimentation, that has been promoted by the Biennale during the last 30 years, through some of the most bright talents that emerged from the participation to the 16th past editions. Starting from Barcelona in 1985, with the collective IRWIN, to the participation of Grazia Toderi and Miltos Manetas in Thessaloniki in 1986, to Vanessa Beecroft, Eulalia Valldosera, Adel Abdessemed in Lisbon in 1994, to Vasco Araújo, Tobias Putrih in Rome in 1999. The new millennium is represented by the works of Erzen Shkololli, presented in Sarajevo in 2001, Mathieu K. Abonnenc, Ayreen Anastas, Giorgio Andreotta Calò, Haris Epaminonda from Naples 2005 and Damir Očko, Puglia 2008. Most recently, the editions of Thessaloniki in 2011 and Ancona 2013, will be represent with the works of Didem Erk and of Ayman Ramadan. All of the artists involved were invited as testimonials of these long adventure lasted for decades, all of them are recognised as main protagonists of the changes in the creative panorama of the recent past, but also of the future. – Through the Barricades – Catalogue

DECEMBER 3RD 2015 – JANUARY 10TH 2016 | Free entrance

OPENING HOURS
MONDAY – SUNDAY 14.00 > 19.30

7-8-25-26 DECEMBER / 1-6 JANUARY 16.00 > 19.30
Info
: +39 011 19 504 733; bjcem.aisbl@gmail.com; www.bjcem.org

Press Office
CLP Relazioni Pubbliche | Anna Defrancesco | tel. +39 02 36 755 700 | anna.defrancesco@clponline.it | www.clponline.it

Through the Barricades - Milano 2015

BJCEM is supported by:

torino-eu