SulcisLab

(ENG)

A strongly innovative project, developed for Mediterranea 17 Young Artists Biennale, to promote the creativity of  Sardinia’s young designers, in cooperation with the traditional and artistic craft resources, coming from a rich territory, but in an area that has suffered recession with the closing of several companies of the industrial district of Portoscuso and with high level of youth unemployment rates. A project to exchange new artistic expression paths and to make new ideas grow in a positive nurturing  interaction with culture and creativity.

SulcisLab wants to promote a new synergy between the artisans of the Sulcis, bearers of know-how, experience and knowledge that can be passed down over time (nourishment), and young designers offering innovative models and forms (the sprout), in harmony with the needs of the expressive and productive contemporary world, increasingly oriented to the self productions.
The project also wants  to activate a process of enhancement of the product-territory, creating a network of businesses related to artistic and traditional craft, able to act with a double strategy: the promotion and selling of manufactured goods and typical products connected to the local traditions, to encourage the development of a market niche targeted to a selected market; the structured organization of craftsmen experts in traditions and ancient crafts at risk of extinction, but with high professionalism and quality of the products, capable of acting as a team. A process of “nourishment” of exchange and mutual sharing, able to offer change, innovation, growth, development and energy for new projects. Rediscovering the “know-how“, but well aware of the globalization process and the “new knowledges”.

The joint work between students, teachers and artisans of various manufacturing sectors has created a collection of design objects and craftsmanship dedicated to the table, that will help represent Cagliari and its territory in the year of appointment as Italian capital of culture in 2015.

Project designed and built by Rotary Club Carbonia, Cagliari, Iglesias.
By Olga Bachschmidt
In collaboration with IED (European Institute of Design) Cagliari Product Design Coordinator Annalisa Cocco.

Students: Alessandra Caredda, Marta Collu, Marianna Concas, Francesco Diomedi, Matteo Fois, Sarah Lombardi, Alessandro Manganello
Artisans: Onda Service Iglesias, Tessart Villamassargia, Laboratorio Frongia Villamassargia

INFO: sulcislab.info@gmail.com
www.facebook.com/SulcisLab

SulcisHUB | ARTIST’S RESIDENCY
Curated by Olga Bachschmidt

Call for entries
Deadline: December, 20th 2015 | NEW DEADLINE: January 10th 2016

The Municipality of Tratalias, with the collaboration of the Municipality of Cagliari – 2015 Italian Capital of Culture – launches SulcisHUB, an artists’ residency programme for emerging artists, product and fashion designers, selected among the participants of the Mediterranea 17, Young Artists Biennale, Milan 2015.
The residency aims to develop a creative network through the knowledge of the Sulcis region, with its extraordinary landscape and cultural patrimony.
During their stay in Sulcis, the young artists will visit the archeological sites – Nuragic and Phoenician both – the former mines sites and the artisans workshops in order to explore, enjoy and be inspired by the multilayered identity of the place.
SulcisHUB will become the crucial place where the artisans and the young artists will share their creativity, techniques, visions and skills for future projects. SulcisHUB is a development of the remarkable cooperation that occurred between the young creatives and the artisans, which is at the basis of the SulcisLab collection, presented during the last edition of the 2015 Biennale in Milan (www.facebook.com/SulcisLab).
The selected artists will be hosted in the ancient village of Tratalias, renowned for its Romanesque architecture and located in the rural region of Sulcis (http://www.sardegnaabbandonata.it/tratalias-vecchia/). Tratalias recently underwent a through restoration phase and its Major decided to grant for free some of the ancient buildings to the artisans, where they will establish their workshops.

Eligibility and Submissions:

1) The project is open to artists coming from all the different artistic fields. The artists will be selected by the curator of the project in collaboration with BJCEM among the participants of the Milan exhibition, which will send their application to:
bjcem.aisbl@gmail.com by January 10th 2016, 12am.
2) The residency will take place in Tratalias, during spring 2016. It will last a week.
3) A tutor will follow and support the young artists during the residency. They will visit some workshops (fabrics, potteries, goldsmith’s, cutleries, carpentries), archeological sites, former industrial sites in the Sulcis region and the Museums in Cagliari, in order to be inspired, learn and eventually create a local collection.
4) An exhibition dedicated to the young artists’ works, drawings and projects will take place at the end of the residency.
5) Municipality of Tratalias will grant hospitality for 10 or 12 people. The travel costs have to be provided directly by the artists.
6) Applicants must send their resume, portfolio with selected 5/10 works (pdf) and a cover letter.

Contact details
SulcisHub
Curator: Olga Bachschmidt
Powered by: Municipality of Tratalias
With: BJCEM and Municipality of Cagliari
Media partner: Artribune
Application will be send to Stefania Inverso: bjcem.aisbl@gmail.com

NEW DEADLINE: January 10th 2016

Francesco Diomedi, “linea Adagio”

Alessandro Manganello, “Boboi”

SulcisLab

(ITA)

Un progetto fortemente innovativo pensato per Mediterranea 17 Young Artists Biennale, per promuovere la creatività dei giovani designer della Sardegna in collaborazione con le risorse dell’artigianato artistico e tradizionale del territorio, ricco e ben rappresentato in un’area che recentemente ha subito la recessione con la chiusura di innumerevoli aziende del polo industriale di Portoscuso e con disoccupazione giovanile altissima, uno scambio per la creazione di nuove strade di espressione artistica e per far crescere nuove idee in un circuito virtuoso di nutrimento per la cultura e la creatività.

SulcisLab intende promuovere una nuova sinergia tra gli artigiani del Sulcis, portatori di conoscenza, esperienza e sapere da tramandare nel tempo (il nutrimento), ed i giovani designer che propongono forme e modelli innovativi (il germogliare), in sintonia con le esigenze del mondo espressivo e produttivo contemporaneo sempre più orientato alle auto produzioni.

Attivare un processo di valorizzazione del prodotto-territorio formando un network d’imprese dell’artigianato artistico e tradizionale che agisca con una duplice strategia: la promozione – commercializzazione dei manufatti e prodotti tipici legati alla tradizione locale per favorire lo sviluppo di produzioni di nicchia dirette ad un mercato selezionato e l’organizzazione strutturata di artigiani conoscitori di tradizioni ed antichi mestieri a rischio di estinzione, ma con elevata professionalità e qualità dei manufatti, capaci di agire in team. Un processo di “nutrimento” di scambio e condivisione reciproco e continuo che offre spunti di cambiamento, innovazione, crescita e sviluppo, l’energia per i nuovi progetti. Riscoprire il “saper fare”, ben consapevoli però della globalizzazione e dei “nuovi saperi ”

Il lavoro comune tra studenti, docenti e artigiani dei vari settori manifatturieri ha dato vita a una collezione di oggetti tra design e artigianato dedicata alla tavola che contribuisce a rappresentare Cagliari ed il suo territorio nell’anno della nomina a Capitale Italiana della cultura 2015.

Progetto ideato e realizzato da Rotary Club Carbonia, Cagliari, Iglesias.

A cura di Olga Bachschmidt

In collaborazione con  IED (Istituto Europeo di Design) di Cagliari-Product Design coordinatrice Annalisa Cocco.

Studenti: Alessandra Caredda, Marta Collu, Marianna Concas, Francesco Diomedi, Matteo Fois, Sarah Lombardi, Alessandro Manganello

Artigiani : Onda Service Iglesias, Tessart Villamassargia, Laboratorio Frongia Villamassargia

INFO: sulcislab.info@gmail.com

www.facebook.com/SulcisLab

SulcisHUB | RESIDENZA D’ARTISTA
A cura di Olga Bachschmidt

Call for entries
Scadenza: 20 dicembre 2015  | NUOVA DEADLINE: 10 GENNAIO 2016

Il Comune di Tratalias in collaborazione con il Comune di Cagliari, Capitale Italiana della Cultura 2015, lancia la call per la partecipazione a SulcisHUB, una residenza d’artista rivolta ai partecipanti di Mediterranea 17 Young Artist Biennale, Milano 2015.
L’attività di residenza ha l’obiettivo di far entrare in contatto gli artisti con un territorio ricco di storia e archeologia dalla antichissima civiltà nuragica ai primi insediamenti fenici, dalla natura incontaminata agli antichi saperi artigiani fino all’affascinante archeologia industriale delle ex miniere abbandonate antica eredità della presenza cartaginese che per prima ha sfruttato le risorse minerarie. Un mix di informazioni per arricchire il proprio bagaglio culturale e stimolare nuove riflessioni creative attraverso la volorizzazione della memoria del territorio e dell’abilità artigiana, rielaborandoli in un progetto creativo da sviluppare in loco. Un Hub di scambio artistico che unirà in un unico luogo paesi, culture, lingue, esperienze, storie, e dove la stessa isola situata al centro del Mediterraneo sarà il fulcro per la costruzione di nuove reti creative.
L’idea nasce dalla proficua esperienza di contaminazione tra giovani designer e artigiani che ha dato vita alla collezione di oggetti SulcisLab, realizzato per il rilancio dell’artigianato del Sulcis Iglesiente e presentato in mostra alla 17ma edizione della Biennale di Milano (www.facebook.com/SulcisLab).
La volontà del Sindaco di Tratalias è quella di offrire una residenza a giovani artisti per valorizzare e far conoscere l’antico borgo recentemente recuperato e ristrutturato nel quale si sono insediati laboratori di artigiani locali per sviluppare il loro progetto imprenditoriale (http://www.sardegnaabbandonata.it/tratalias-vecchia/).

Regolamento per la partecipazione

1) Gli artisti saranno selezionanati dal curatore del progetto insieme a Bjcem tra quanti hanno partecipato all’esposizione della Biennale a Milano e che invieranno la loro candidatura alla segreteria organizzativa di Bjcem bjcem.aisbl@gmail.com entro il 10 gennaio 2016.
2) La residenza si svolgerà a Tratalias nella primavera 2016 e avrà la durata di una settimana
3) I ragazzi saranno seguiti da un tutor e accompagnati in visita al territorio e alle botteghe artigiane (tessitura, ceramica, coltelleria, lavorazione del legno). In arrivo è prevista una visita ai principali musei della città di Cagliari.
4) A conclusione della residenza sarà organizzata una mostra dei progetti.
5) L’ospitalità è offerta dal sindaco di Tratalias, il costo del viaggio sarà a carico degli artisti.
6) I partecipanti dovranno inviare il proprio curriculum vitae, un portofolio con una selezione di 5/10 lavori (pdf) e una lettera di motivazione e interesse di adesione al progetto.

Contatti:
SulcisHUB
Curatore: Olga Bachschmidt
Finanziamento: Comune di Tratalias
Partner: Bjcem, Comune di Cagliari
Media Partner: Artribune
Anno di realizzazione: primavera 2016

Inviare le candidature entro il 10 GENNAIO 2016 a Stefania Inverso:
bjcem.aisbl@gmail.com

BJCEM is supported by: