Il bando
(versione italiana)

Un Atlante del paesaggio rupestre
Residenza itinerante tra Matera e Montescaglioso
Programma Residenze Matera Capitale Europea della Cultura 2019

Termine per la presentazione della richiesta di partecipazione:
21 Luglio 2019, ore 23 (ora italiana)

Il progetto

“Un atlante del paesaggio rupestre” fa parte del programma Residenze di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, è realizzato dall’Arci Basilicata ed è finanziato dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Il progetto prevede lo svolgimento di una residenza con l’obiettivo di costruire una narrazione visiva del paesaggio rupestre tra Matera e Montescaglioso.

Il paesaggio della Murgia materana è popolato da innumerevoli luoghi di culto scavati nelle rocce, per secoli popolati da gruppi religiosi, pellegrini ed eremiti. La relazione secolare e la coabitazione tra uomo e natura aspra costituisce un palinsesto di suggestioni notevole per la realizzazione di una residenza che si fonda sulla necessità di praticare il territorio per raccontarlo.

La residenza sarà anche l’occasione per attivare alcuni incontri su disegno e illustrazione con un gruppo di richiedenti asilo e rifugiati accolti presso i progetti di accoglienza SPRAR, gestiti da Arci Basilicata. La raccolta di storie e immagini, di fantasie e di fiabe della narrazione orale, comporranno il background per la creazione di un piccolo atlante, una ricognizione di sassi, storie, leggende nascoste.

Gli esiti della residenza verranno pertanto esposti in una mostra finale e saranno oggetto di un progetto editoriale realizzato ad hoc.

Il bando

Art. 1 // Destinatari/Finalità e metodologia

Attraverso un’open call lanciata in collaborazione con Arci Nazionale e la BJCEM – Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo, verranno selezionati tre artisti attivi nell’ambito del graphic design e/o disegno e illustrazione under 35 (al momento della partecipazione al presente bando) che vivano o lavorino in uno dei paesi membri o partner dell’Associazione BJCEM (Albania, Austria, Bosnia e Erzegovina, Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Malta, Montenegro, Norvegia, Repubblica San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia, UK). Gli artisti selezionati saranno ospitati a Matera per tre settimane con lo scopo di costruire, attraverso un bagaglio di suggestioni, racconti e narrazioni storiche o immaginarie, un piccolo atlante del paesaggio rupestre che separa Matera da Montescaglioso; un atlante di immagini, luoghi e storie che serva a orientare e disorientare il cammino per i residenti e per cittadini temporanei che vorranno uscire da Matera ed esplorare il territorio. Un percorso di approfondimento e riflessione sul patrimonio culturale, attraverso linguaggi visivi che possano veicolarne i contenuti, sia per divulgarli ai viaggiatori, che soprattutto come riappropriazione di questo tessuto culturale per le comunità residenti. La residenza porrà degli interrogativi che saranno punti di partenza per discussioni e approfondimenti attraverso una serie di collaborazioni con esperti locali, sarà inoltre occasione per affrontare la tematica della fruizione e del riconoscimento di questi brani del paesaggio rupestre.

Nella prima fase della residenza gli artisti parteciperanno a incontri di orientamento con esperti del territorio (da antropologi a geologi, da naturalisti ad archeologi o semplici camminatori) e persone di riferimento della comunità locale, verranno inoltre organizzate camminate partecipate tra Matera e Montescaglioso, con la partecipazione di un gruppo di richiedenti asilo e rifugiati. Aldilà del programma di incontri, gli artisti potranno indagare, conoscere ed esplorare il territorio in autonomia per poter dar vita ai propri progetti.

Art. 2 // Calendario

Periodo di residenza: 23 Settembre / 13 Ottobre 2019.

Al termine del progetto si realizzerà una mostra finale con le illustrazioni originali e la presentazione dei risultati presso in un evento conclusivo a Matera.

Art. 3 // Modalità di candidatura

Per candidarsi, è necessario inviare all’indirizzo atlanterupestre@gmail.com entro il 21 Luglio ore 23 (Ora italiana)

  • il modulo di partecipazione compilato in tutti i suoi campi, scaricabile QUI
  • lettera motivazionale di massimo 3000 caratteri spazi inclusi;
  • curriculum vitae;
  • portfolio in formato pdf inviato tramite Wetransfer o tramite link su Dropbox (per i video, inviare solo link a Vimeo, YouTube o servizi analoghi)

La partecipazione al bando è a titolo gratuito. Si accettano solo candidature individuali.

Art. 4 // Condizioni di partecipazione

  • Ogni artista selezionato/a si impegna ad utilizzare la metodologia indicata all’art.1.
  • Ogni artista selezionato/a si impegna a rendersi disponibile alla partecipazione alla residenza, dal 23 Settembre al 13 Ottobre 2019.
  • Ogni artista si impegna a portare con sé i materiali che ritenga utili per il corretto svolgimento del suo lavoro in residenza.
  • Ogni artista opera sotto la propria responsabilità e deve adottare le misure e le cautele necessarie per prevenire situazioni di rischio e pericolo dannose per la sicurezza e l’incolumità propria e altrui. È responsabile anche per danni a beni causati da negligenza e imperizia.

Art. 5 // Vitto e alloggio

I promotori copriranno i costi degli artisti selezionati relativi a:

– Spese di viaggio (Biglietto a/r dalla città indicata nell’application come luogo di residenza o domicilio);

– Spese di trasporto locale;

– Rimborso spese di vitto per l’intero periodo pari a 420€ per artista;

– Alloggio in stanze condivise o abitazione condivisa per l’intero periodo della residenza;

– Allestimento mostra finale

– Produzione progetto editoriale collettivo della residenza

Non saranno riconosciute fee di partecipazione.

Art. 6 // La selezione

Le candidature verranno esaminate ed approvate ad insindacabile giudizio di una Commissione composta da Marco Trulli, Arci aps – Direzione Nazionale, Enrico Parisio – grafico – Professore di Graphic Design alla RUFA Rome University of Fine Arts, Gianluca Costantini, disegnatore – Professore di Arte del Fumetto – Accademia di Belle Arti di Bologna, Mauro Bubbico, progettista grafico e insegnante. Gli artisti selezionati verranno direttamente contattati appena conclusa la selezione.

Art.7 // Proprietà e diritti

Ogni partecipante autorizza la riproduzione delle opere da parte dei promotori.

Art. 8 // Privacy e autorizzazione all’uso delle informazioni

Con la compilazione del modulo di partecipazione, ogni partecipante autorizza la stampa, la pubblicazione e l’esposizione, a titolo gratuito, delle immagini delle opere da parte dei promotori.

Art. 9 // Contatti

Per ulteriori informazioni è possibile contattarci all’indirizzo atlanterupestre@gmail.com e al
tel +39 06 41 60 95 01 .

The call
(english version)

An Atlas of Rocky Landscape

Itinerant residency between Matera and Montescaglioso
Matera European Capital of Culture 2019 Residences program

Deadline for submissions:
July 21th 2019, 11pm (Italian time)

The project

“An atlas of the rocky landscape” is part of the Matera European Capital of Culture 2019 Residences Program, created by the ARCI Basilicata and financed by the Matera-Basilicata 2019 Foundation. The project involves a residency with the aim of constructing a visual narration of the rocky landscape between Matera and Montescaglioso, in Italy.

The landscape of the Murgia of Matera is populated by innumerable places of worship excavated in the rocks, populated for centuries by religious groups, pilgrims and hermits. The secular relationship and the cohabitation between man and harsh nature represents an important basis of suggestions for the realization of a residency that is based on the need to practice the territory and narrate it.

The residency will also be an opportunity to activate some meetings on drawing and illustration with a group of asylum seekers and refugees hosted by the homeless shelter SPRAR, managed by Arci Basilicata.

The collection of stories and images, fantasies and fairy tales of oral narration, will compose the background for the creation of a small atlas, a reconnaissance of stones, stories and hidden legends.

The results of the residency will be presented in a final exhibition and will be the subject of an ad hoc editorial project.

The call

Art. 1 // Beneficiaries/ Purpose and methodology

The call is aimed at identifying, in collaboration with Arci Nazionale and BJCEM-Biennial of Young Artists from Europe and the Mediterranean, three artists, under 35 years old (at the moment of the candidature), active in the field of graphic design/drawing and illustration that live or work in one of the Countries member or partners of BJCEM (Albania, Austria, Bosnia and Herzegovina, Cyprus, Egypt, France, Greece, Italy, Lebanon, Malta, Montenegro, Norway, Palestine, Portugal, San Marino, Serbia, Slovenia, Spain, Tunisia, Turkey and the UK).

The selected artists will be hosted in Matera for three weeks in order to build, through suggestions, tales and historic or imaginary narrations, a small atlas of the rocky landscape between Matera and Montescaglioso; an atlas of images, places and stories, useful to orient and disorient the path for the residents and for temporary citizens that would like to explore the territory outside Matera.

A path of examination and reflection on the cultural heritage through the use of visual languages that could convey the contents, both to spread them to the travellers and to give back this cultural patterns to the local communities. The residency is going to pose questions that will be the starting points for discussion and in-depth analysis, thanks to a series of collaborations with local experts; meanwhile, it will be the occasion to tackle the theme of the fruition and recognition of these aspects of the rocky landscape.

During the first phase of the residency, artists are going to attend guidance meetings with local experts of the territory (anthropologists, geologists, naturalists, archaeologists or simple walkers) or reference people of the local communities. Moreover, it will be organized participated walks between Matera e Montescaglioso, with the participations of asylum seekers and refugees.

Beyond the program of meetings, artists will be able to independently investigate, learn and explore the territory in order to give life to their projects.

Art. 2 // Calendar

Residency schedule: September 23th / October 13th 2019.

At the end of the project an exhibition will be realized with the original illustrations and the presentation of the results during a final event in Matera.

Art. 3 // Requirements for participation

In order to apply to the present call, you must send within July 21th 2019 11pm (Italian time) to atlanterupestre@gmail.com the following documents:

  • application form filled in all its part, that can be downloaded HERE;
  • motivational letter of maximum 3000 characters spaces included;
  • curriculum vitae;
  • portfolio in pdf format sent via Wetransfer or via Dropbox link (for video, please send only links to Vimeo, You Tube or similar tools).

Participation is free of charges. Only individual candidatures will be accepted.

Art. 4 // Conditions for participation

  • Each selected artist commits him/herself to the use of the methodology indicated in art. 1;
  • Each selected artist commits him/herself to be available to participate in the residency, from

September 23th to October 13th 2019;

  • Each selected artist commits him/herself to bring the materials he/she consider useful to properly manage his/her work during the residency;
  • Each artist works under his/her own responsibility, and must take all the necessary measures and precautions to prevent situations of risk and danger that can be harmful to his/her own and others’ safety. It is also responsible for damages to property caused by negligence behaviours.

Art. 5 // Board and lodging

The promoters will cover the following costs for the selected artists:

  • Travel expenses (round trip ticket to/from the city indicated in the application form as residence place);
  • Local transportations;
  • € 420 per artist will be given as reimbursement for meals for the entire period;
  • Accommodation in shared rooms or shared apartments for the entire period of residence;
  • Final exhibition set up;
  • Production of the residence’s collective publishing project.

No participation fees will be recognized.

Art. 6 // The selection

The candidatures received will be examined and approved at the discretion of a jury made by Mr Marco Trulli, Arci aps – National Direction, Mr Enrico Parisio – graphic – Professor of Graphic Design at the RUFA Rome University of Fine Arts, Gianluca Costantini, illustrator – Professor of Art of Comics – Academy of Fine Arts of Bologna, Mauro Bubbico, graphic designer and teacher. The selected artists will be contacted directly as soon as the selection process is completed.

Art.7 // Property and rights

Each participant authorizes the reproduction of his/her works by the promoters.

Art. 8 Privacy and authorization to use information

By filling in the participation form, each participant authorizes the printing, publication and display, free of charge, of the images of the works by the promoters.

Art. 9 // Contacts

For further information please don’t hesitate to write us to atlanterupestre@gmail.com or to call us at +39 06 41 60 95 01 .

BJCEM is supported by:

Logo comune di Torino