Lasciare il segno

Percorsi di integrazione attraverso il fumetto

La scadenza per candidarsi a partecipare al laboratorio di fumetto con Federico Manzone è stata posticipata
alla mezzanotte di domenica 26 Novembre!

BANDO PER LA SELEZIONE DI 10 GIOVANI MILANESI

 

 

  1. Il progetto

Lasciare il segno è un progetto rivolto ai giovani del territorio Milanese di età compresa tra i 18 e i 35 anni, interessati ad affrontare attraverso il fumetto i temi del contrasto al razzismo e alla xenofobia, con particolare attenzione per l’area Mediterranea.
Il progetto prevede la selezione di 10 giovani, per partecipare gratuitamente a un laboratorio condotto dal fumettista Federico Manzone, della durata complessiva di 10 ore, il cui obiettivo sarà riflettere, comprendere e interrogarsi sulla realtà dell’immigrazione oggi in Italia e in Europa e formare giovani che possano utilizzare il proprio talento a favore di una cultura antirazzista e inclusiva.

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Incoraggiare il dialogo interculturale e promuovere una cultura antirazzista tra le giovani generazioni;
  • accrescere la coscienza e la conoscenza critica dei giovani sul fenomeno delle migrazioni e sul diritto d’asilo, in relazione al particolare fenomeno migratorio che sta vivendo l’Italia in questi ultimi anni;
  • promuovere l’emersione di giovani artisti interessati ad affrontare i temi del contrasto al razzismo e alle discriminazioni attraverso la disciplina artistica del fumetto, offendo loro opportunità di sviluppo per la propria carriera.
  1. I promotori

Lasciare il segno è un progetto realizzato, con il contributo del Comune di Milano, da:

  • BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée, un’associazione internazionale che da oltre vent’anni promuove e valorizza il dialogo interculturale, la ricerca artistica contemporanea nei diversi linguaggi espressivi, offre sostegno alla creatività giovanile, alla mobilità, all’incontro, allo scambio, alla collaborazione e alla conoscenza reciproca tra i giovani artisti delle diverse Rive del Mediterraneo. BJCEM organizza, dal 1985, la Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo, evento che ogni due anni ospita in una città diversa centinaia di giovani talenti nelle varie discipline: arti visive e applicate, cinema, musica, gastronomia, teatro, danza e letteratura, un grande momento di incontro e promozione per artisti emergenti.
  • Africa e Mediterraneo, è un’associazione di promozione sociale di Bologna, nata nei primi anni 2000 con l’obiettivo di promuovere la cooperazione culturale tra Europa e Africa e favorire il dialogo interculturale. L’Associazione lavora a livello locale, nazionale ed europeo coinvolgendo artisti e professionisti, soprattutto del mondo del fumetto di autore africano e migrante. L’Associazione sviluppa progetti laboratoriali di didattica interculturale e media education, coinvolgendo giovani studenti delle scuole medie inferiori e superiori di tutta Italia.
  1. A chi si rivolge

Possono candidarsi giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, residenti o domiciliati nella Città di Milano.

  1. I requisiti per partecipare

Per candidarsi alla partecipazione al laboratorio, è necessario inviare all’indirizzo application@bjcem.org entro la mezzanotte del 26 Novembre 2017:

  • La scheda di partecipazione, scaricabile CLICCANDO QUI, compilata in tutti i suoi campi (OBBLIGATORIO)
  • un portfolio in formato pdf inviato tramite Wetransfer o tramite link su Dropbox (FACOLTATIVO)

La partecipazione è a titolo gratuito.

  1. La selezione

La selezione dei 10 partecipanti sarà effettuata a insindacabile giudizio dai soggetti promotori. I nomi dei selezionati verranno pubblicati sul sito www.bjcem.org entro il 28 novembre 2017. I selezionati riceveranno una notifica via email con i dettagli per partecipare al laboratorio.  

  1. Il laboratorio

I 10 partecipanti selezionati potranno:

  • partecipare gratuitamente a un laboratorio della durata di 10 ore, che si terrà Sabato e Domenica 2 e 3 Dicembre, condotto da Federico Manzone, che si concluderà con la produzione di 10 tavole che verranno presentate al pubblico nel corso di un evento di restituzione dei risultati del progetto durante il mese di Dicembre;
  • ricevere tutti i materiali didattici utilizzati nel corso del laboratorio (dispense, toolkit, ecc…)
  • vedere i propri lavori esposti nel corso di un evento internazionale – a seguito di una votazione online, che si svolgerà nel 2018 a Nottingham, promosso dal socio BJCEM UK Young Artists (UKYA), ente molto attivo per la promozione dell’arte contemporanea nel Regno Unito, che festeggerà i dieci anni dalla propria fondazione, organizzando una rassegna dedicata alla promozione della creatività giovanile.
  1. Licenze

Partecipando al laboratorio, ogni partecipante autorizza BJCEM e Africa e Mediterraneo a riprodurre, distribuire, mostrare e creare prodotti derivati (accompagnandoli al nome dell’autore) in occasione della promozione del progetto in qualsiasi medium e durante eventi pubblici, senza compensi aggiuntivi. Partecipando al laboratorio, ogni partecipante autorizza BJCEM e Africa e Mediterraneo alla pubblicazione eventuale del proprio lavoro all’interno di un catalogo, senza compensi aggiuntivi. Partecipando al laboratorio, ogni partecipante autorizza BJCEM e Africa e Mediterraneo ad usare il fumetto realizzato per una mostra internazionale durante il 2018, accompagnandolo con i nomi e dati dell’autore e dell’opera.

  1. Informazioni aggiuntive

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare: Marco Alfieri – BJCEM | communication@bjcem.org | +39 01119504733

 

Il progetto Lasciare il segno è realizzato con il supporto del Comune di Milano.

BJCEM is supported by:

Logo comune di Torino