Intorno all’Opera | San Marino e le Biennali dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo

Repubblica di San Marino
Dipartimento Cultura e Turismo
Istituti Culturali – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea – Arti Performative

sabato 19 dicembre, ore 15.15

Sanmarinosarajevo, /ti’tano/, A Natural Oasis
I progetti transnazionali promossi dalla Repubblica di San Marino

Museo di Stato della Repubblica di San Marino
Piazzetta Titano, Città di San Marino

Sabato 19 dicembre 2015 alle ore 15.15 si terrà presso il Museo di Stato di San Marino il secondo appuntamento di Intorno all’Opera dedicato a San Marino e alle Biennali dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo. Rita Canarezza, rappresentante BJCEM, Operatore Culturale degli Istituti Culturali, questa volta racconterà i progetti transnazionali creati e promossi dalla Repubblica di San Marino per la rete BJCEM: sanmarinosarajevo 2001 – 2002; ti’tano little Constellation 2011 – 2013, A Natural Oasis 2014 – 2015.

la festa di ti, ti'ta, ti'tano, tano, no, - Teatro Titano - dicembre 2013

la festa di ti, ti’ta, ti’tano, tano, no, – Teatro Titano – dicembre 2013

Si affronterà così lo spazio “relazionale” creato appositamente da San Marino a Sarajevo nel 2001 che mise in relazione e in viaggio giovani di discipline diverse (alpinisti, speleologi, volontari missionari, ricercatori in lingue orientali e politologi, artisti di arti visive), creando un ponte umano di scambio continuo tra le due realtà; passando per la creazione della seconda tappa presso il Castello di Chiesanuova e O’ Artoteca di Milano, fino alle numerose ed ancora attuali partecipazioni al Winter Festival di Sarajevo.

Sarà l’occasione inoltre per affrontare le ultime due importanti esperienze dal 2011 ad oggi di /ti’tano/ e A Natural Oasis, che hanno portato alla Biennale due percorsi transnazionali creati appositamente per MEDITERRANEA16 ad Ancona 2013, e MEDITERRANEA17 a Milano 2015, passando per la nascita della prima Summer School internazionale dedicata alle arti contemporanee nel Castello di Montegiardino, a San Marino.

San Marino per la prima volta con questi progetti ha unito in un unico percorso verso la Biennale una esperienza culturale per i propri artisti molteplice di formazione, viaggio, studio, ricerca e relazione, che oltre alla Biennale passa anche per la valorizzazione del nostro proprio patrimonio culturale statuale ed artistico ed ha avuto come principale obiettivo quello di sperimentare nuovi talenti in un contesto internazionale che potranno essere gli interlocutori privilegiati e le nuove risorse del futuro.

Al termine, sarà offerto un caffè a tutti gli intervenuti al Caffè Titano

MARTINA CONTI A Reading Sculpture MEDITERRANEA17

MARTINA CONTI A Reading Sculpture – Mediterranea 17

APPROFONDIMENTI:

Sanmarinosarajevo . uno scambio infinito, 2001 . 2002 Uno spazio “relazionale” nella Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo di Sarajevo costitutito da 23 giovani e gruppi che avevano avuto esperienze di viaggio in vari ambiti “pluridisciplinari”: artisti di arti visive, ricercatori in lingue orientali e in relazioni internazionali, volontari missionari, alpinisti e speleologi. La finalità era creare uno scambio con la città di Sarajevo per costruire insieme un’intermediazione tra culture e discipline diverse. Nel 2002, di ritorno dalla manifestazione, nel Castello/Comunità di Chiesanuova della Repubblica di San Marino, saranno ospitati coloro che a Sarajevo si sono incontrati, con i loro racconti, i loro viaggi, i loro desideri. Un metodo per diffondere le idee e le diverse ricerche, per lo sviluppo di una continua rielaborazione presente nelle “variabili” di ogni realtà.

www.sanmarinosarajevo.sm/index2004.htm

/ti’tano/ . little constellation, 2011 . 2013 Incontri, laboratori, seminari, esposizioni per 18 giovani artisti provenienti da 13 piccoli Stati e micro aree geo-culturali Europee e dai paesi del Mediterraneo: Andorra, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Montenegro, Monaco, San Marino, Isole Aland, Isole Faroe, Canton Ticino, Gibilterra, Jersey. Da San Marino al Living Art Museum di Reykjavik, dal Museo Villa Croce di Genova al WEYA World Event Young artists – Nottingham – UK, dalla Garrison Library di Gibilterra alla Mole Vanvitelliana di Ancona sede di MEDITERRANEA16 Young Artists Biennial con workshop e installazioni, collettive e personali, per ritornare a San Marino presso il Teatro Titano e restituire tutto il percorso svolto, in una mostra / festa e scoprire con occhi nuovi uno degli edifici storici ed artistici e contenitori culturali più importanti del nostro territorio. Per tutti e per tutto il percorso, la parola seme è Titano: Titano è una figura mitologica arcaica, è un satellite gassoso di Saturno, un temperamento romantico, un grande vascello affondato. Titano è però anche il Monte su cui sorgono le torri e i Castelli di San Marino.

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=101

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=105

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=123

NICO MACINA - Principio di Archivio Volontario -MEDITERRANEA17

NICO MACINA – Principio di Archivio Volontario – Mediterranea 17

A Natural Oasis . Provoc’Arte 1991. ipotesi per un archivio, 2014 . 2015. Dopo una open call internazionale aperta ai Network BJCEM e Little Constellation, nasce la prima Summer School dedicata alle arti visive ambientata nello splendido Castello di Montegiardino in collaborazione con l’Università di San Marino. 15 giovani artisti selezionati da San Marino, Malta, Cipro, Lussemburgo, Grecia, Francia, Gran Bretagna, Italia, Islanda e otto visiting professor affronteranno assieme un percorso a tappe di relazione, studio, viaggio e ricerca, lungo due anni, che partirà così da Montegiardino e dalla ex Galleria Ferroviaria Il Montale, per continuare a Milano a Viafarini DOCVA e a Gibilterra – UK presso la Garrison Library per tornare quale progetto speciale transnazionale di MEDITERRANEA17, Biennale dei Giovani Artisti a Milano.

A Natural Oasis è dedicata alla figura del critico d’arte Roberto Daolio, ed avrà un oggetto di indagine specifico e preciso: le pratiche documentaristiche e di indagine archivistica nell’arte contemporanea. Tutto il lavoro sarà concentrato attorno ai documenti e ai progetti ed all’archivio di Provoc’Arte 1991, iniziativa di cui gli esiti sono ancora presenti sul territorio di San Marino come l’opera di Maurizio Cattelan all’interno della Ex Galleria Ferroviaria Il Montale.

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=134

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=139

www.littleconstellation.org/project_eng.php?act=progetto&id_progetto=150

www.bjcem.org/projects/a-natural-oasis/

http://mediterraneabiennial.org/17-no-foods-land/a-natural-oasis/

http://www.viafarini.org/italiano/mostre/a_natural_oasis.html

 

i 0549 882452

info.uasc@pa.sm

www.bjcem.org | www.mediterraneabiennial.org | www.littleconstellation.org | www.viafarini.org

BJCEM is supported by: